Export del Made in Italy in Asia: vantaggi, scenari, problemi e soluzioni.

Categorie
L’Asia rappresenta uno dei mercati più importanti per l’export italiano, in particolare per i prodotti di alta gamma, artigianali e di lusso. Questa regione del mondo, infatti, è caratterizzata da una forte crescita economica e una classe media in espansione, che cerca sempre di più prodotti di qualità.
In questo articolo esploreremo i vantaggi, gli scenari, i numeri, i problemi e le soluzioni dell’export in Asia e del Made in Italy, concentrandoci sulla soluzione di crossborder proposta da Alfred24, che permette alle aziende, anche a quelle più piccole che temono un mercato così grande, di superare problemi burocratici con servizi semplici.

Vantaggi

L’export in Asia offre diversi vantaggi per le aziende italiane.
Innanzitutto, il mercato asiatico è in continua crescita e rappresenta un’opportunità per le imprese italiane di ampliare i propri orizzonti commerciali. Inoltre, l’Asia è un mercato molto variegato, con culture, gusti e preferenze diverse, che offre molte opportunità per la differenziazione dei prodotti.
In particolare, il Made in Italy è molto apprezzato in Asia per la sua alta qualità e la sua artigianalità. I prodotti italiani sono spesso associati a uno stile di vita elegante e sofisticato, che trova molti estimatori in questo mercato.

Scenari

L’export in Asia presenta diversi scenari a seconda dei paesi di destinazione. Ad esempio, la Cina rappresenta un mercato molto grande e in crescita, ma anche molto complesso, con una regolamentazione rigida e una cultura degli affari differente rispetto all’Europa. Altri paesi asiatici, come il Giappone e la Corea del Sud, invece, hanno culture e abitudini simili a quelle occidentali e possono rappresentare un mercato più accessibile per le imprese italiane.
In ogni caso, per avere successo nell’export in Asia è importante conoscere a fondo la cultura, le abitudini e i gusti dei consumatori locali, così da adattare i propri prodotti alle loro esigenze.

Numeri

I numeri relativi all’export italiano in Asia sono molto interessanti. Si afferma che nel 2022 l’export italiano ha registrato una crescita del 10,3%, grazie soprattutto alla spinta dei prezzi, anche se i volumi sono cresciuti a un ritmo più contenuto (+2,6%).
Inoltre, a giugno 2022 l’export italiano aveva già superato i livelli pre-Covid, con un anno record di esportazioni per un valore superiore ai 500 miliardi di euro, trainate soprattutto da Cina e Germania.
Infine, l’analisi di Coldiretti prevede numeri da record per l’export agroalimentare italiano nel 2022, con il totale delle esportazioni di food made in Italy che dovrebbe ammontare a 60 miliardi di euro alla fine dell’anno.

Soluzioni

Nonostante questi numeri incoraggianti, esportare in Asia per un’azienda Italiana può essere un’impresa complicata, soprattutto per le barriere burocratiche e culturali. In questo contesto, alfred24  può rappresentare una soluzione efficace per superare questi ostacoli.
Il Crossborder Logistico di Alfred24 Italia è un servizio completo che offre assistenza personalizzata per l’espansione del business nel mercato asiatico. Grazie alla conoscenza del mercato locale, l’azienda aiuta i clienti a superare tutte le questioni burocratiche e logistiche necessarie per l’espansione del business, consentendo ai clienti di concentrarsi sulla loro attività principale.
Attraverso questo servizio, le aziende italiane possono approfittare delle opportunità offerte dal mercato asiatico, superando le barriere culturali e linguistiche che spesso impediscono l’accesso a questo interessante mercato.

Conosci il nostro software di gestione delle spedizioni e-commerce? Ti permetterà di tenere sempre bassi i costi fissi e migliorare la tua strategia e-commerce. Scopri di più sul sito alfred24.it.

A proposito dell'autore

Andrea Corrao

Andrea è il co-founder di alfred24 e ricopre il ruolo di Chief Marketing Officer. La sua vasta esperienza nel settore dell’e-commerce e della logistica lo ha reso un esperto in materia.

Potrebbe interessarti anche

Non hai ancora un account? Registrati.